,,

Vicenza, quindicenne venduta dall'amica in cambio di droga

Ha ingannato una 15enne vicentina e lʼha consegnata a due aguzzini che hanno abusato di lei

È stata venduta ai suoi stupratori da una amica più grande, di cui si fidava, che lo ha fatto per avere droga. La drammatica vicenda, in base a quanto ricostruito dai carabinieri, è capitata ad una quindicenne di Vicenza, che, come riporta il servizio andato in onda nell’edizione odierna di “Studio Aperto”, è stata violentata da due giovani di nazionalità marocchina, di 28 e 27 anni.

Arrestati l’amica e i violentatori

I due sono stati arrestati dai militari, insieme alla presunta complice. La tesi degli investigatori è che l’amica, 31 anni, confidente della ragazzina, abbia permesso ai due di violentarla nella sua villa, dopo aver consumato con loro hashish e cocaina e senza mai intervenire in difesa della adolescente, pur assistendo ai fatti. L’indagine è partita quando la quindicenne è riuscita a confidarsi con uno psicologo. La tesi dei difensori è che il rapporto fosse consenziente. Domani sono previsti gli interrogatori di garanzia.

La quindicenne “mercificata”

L’ordinanza del giudice Massimo Gerace che ha fatto scattare gli arresti parla di “fredda trattativa” condotta dalla 31enne con i due stranieri, “alle spalle ma sulla pelle” dell’adolescente che si fidava di lei, “strumentalizzata”, “ingannata” e “mercificata”. Nei passaggi della stessa riportati dal Corriere della Sera, si spiega che le violenze sarebbero avvenute in due sere diverse dello stesso week end e che la minorenne sarebbe stata costretta ad assumere, anch’ella, la cocaina, “spingendole la testa sulla sostanza”. “Sapeva che non era maggiorenne”, è l’espressione di rabbia del padre della ragazzina, riportata sempre dal Corriere nell’edizione on line.

VirgilioNotizie | 07-05-2019 15:56

quindicenne-venduta-per-droga Fonte foto: ANSA - Mediaset
,,,,,,,