,,

Venezia, ecco gli audio delle intercettazioni dei jihadisti

La Polizia di Stato ha pubblicato le intercettazioni dei 4 kosovari che progettavano un attentato a Venezia

La Polizia di Stato ha pubblicato le intercettazioni dei 4 kosovari che progettavano un attentato a Venezia. “A Venezia guadagni subito il paradiso per quanti miscredenti ci sono qua. Metti una bomba a Rialto”. “Se mi danno l’ordine sono obbligato a ucciderli tutti”. Questi alcuni passaggi.

Il particolare dell’intercettazione è stato reso noto dal procuratore reggente di Venezia Adelchi D’Ippolito nel corso di una conferenza stampa. Il magistrato ha sottolineato che i quattro kosovari, tre arrestati e un minore fermato, erano impegnati “in una vera e propria attività di autoaddestramento al fine di prepararsi a compiere attività criminali e attentati da un lato attraverso esercizi fisici e dall’altro esaminando video dei fondamentalisti dell’Isis che spiegavano l’uso del coltello, come si uccide con un coltello”. È stato accertato anche che compivano simulazioni per confezionate esplosivi fatti in casa. “Da parte di tutti c’era una grande adesione all’ideologia dell’Isis e ai recenti attentati – ha aggiunto d’Ippolito – in particolare quello a Londra del 22 marzo scorso che ha ricevuto grandi consensi e apprezzamenti”.

VIRGILIO NOTIZIE | 31-03-2017 13:55

,,,,,,,