,,

Università di Bari: abusi e ricatti sessuali a studentesse

Chiesto il rinvio a giudizio per un professore universitario oggi in pensione

Un professore dell’Università di Bari è indagato per abusi sessuali nei confronti delle sue studentesse, riporta Repubblica online nell’edizione di Bari, citando il Nuovo Quotidiano di Puglia.

Il professore, un 73enne oggi in pensione, insegnava nel dipartimento di Taranto. Secondo le accuse, il docente avrebbe ricattato sessualmente diverse studentesse, nel periodo compreso dal 2012 al 2016. Al momento, sono state individuate dai pm 4 vittime. “Se vuoi laurearti presentati completamente nuda, indossando sola la toga”, sarebbe stata la richiesta avanzata dal professore a una studentessa, oggi 30enne. I fatti risalgono al 2013: la ragazza sarebbe stata invitata dal professore a “recarsi nello studio di Bari per la correzione della tesi in abiti succinti” e avrebbe subito anche palpeggiamenti al seno.

La Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio del docente per i reati di concussione, abuso di potere e di autorità, violenza sessuale e abuso d’ufficio. Il procedimento è stato aperto dal sostituto procuratore della Repubblica Antonella De Luca. Parte offesa è anche l’Università di Bari.

VirgilioNotizie | 09-05-2019 18:23

universita-bari Fonte foto: ANSA
,,,,,,,