,,

Napoli, 14enne ha tentato il suicidio: la reazione dei cittadini

Il ragazzo sarebbe salvo, ma in condizioni critiche

Un 14enne ha tentato il suicidio lanciandosi nel vuoto perché è stato rimandato in tre materie a scuola. Come riporta l’Ansa, il gesto è stato compiuto sabato a Porta Nolana, a Napoli. Il giovane è ancora in vita, ma sarebbe in condizioni critiche. Alcuni vicini di casa hanno commentato la notizia.

“Deve aver provato un’angoscia troppo forte per aver deciso di uccidersi – ha detto una donna di 54 anni, che abita in zona – Per fortuna, non ci è riuscito, anche se è in rianimazione. Io spero che torni presto a casa”. “Non mi capacito di quanto accaduto – ha invece affermato un commerciante di 65 anni – né riesco a capire cosa sia scattato nella sua testa per decidere che l’unica cosa che poteva fare era buttarsi giù dal palazzo. Perché?”.

Tra i residenti c’è chi pensa ci sia bisogno che gli adolescenti parlino di più con gli adulti per evitare azioni di questo tipo. “Il dialogo aiuta – ha sottolineato un uomo – magari se lui avesse parlato del suo disagio, non avrebbe pensato che lanciarsi nel vuoto potesse essere una soluzione”.

Un pensiero è poi stato rivolto alla madre e al padre del ragazzo. “Penso al dolore che ha provato lui e che lo ha spinto giù – ha concluso un 37enne – e penso anche ai sensi di colpa che adesso possono avere i suoi genitori per non aver capito il disagio del figlio. Avrà pensato di averli delusi, ma nessuna mamma e nessun papà possono essere delusi da un figlio al punto di non amarlo più”.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-06-2019 15:50

carabinieri Fonte foto: Ansa
,,,,,,,