,,

Tunisia, 70 migranti morti annegati in un naufragio

Una nave con a bordo dei migranti è affondata oggi al largo della Tunisia, con almeno 70 morti. Intanto, la Mare Jonio è sotto sequestro

Una nave con a bordo dei migranti partiti dalla Libia è affondata oggi al largo della Tunisia. Come riporta l’Ansa, almeno 70 persone sono morte e soltanto 16 sarebbero sopravvissute, tratte in salvo dai pescherecci della zona. Il numero dei morti potrebbe tuttavia aumentare: le operazioni di recupero e salvataggio sono ancora in corso.

Intanto la nave Mare Jonio, di Mediterranea Saving Humans, è invece approdata a Lampedusa dove è oggetto di sequestro da parte della Guardia di Finanza. La nave portava a bordo 30 migranti soccorsi ieri al largo della Libia. Dalle indagini effettuate a bordo dai militari, si apprende che sono emerse alcune irregolarità; i componenti dell’equipaggio della Mare Jonio sono stati iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione.

Il premier Giuseppe Conte, secondo quanto riferisce l’Ansa, fa sapere da Palazzo Chigi:

“Circa la vicenda della nave Mare Jonio ci siamo sentiti con Salvini e siamo d’accordo sul sequestro, la nave era stata già diffidata, ora si faranno le verifiche. C’è di mezzo l’autorità giudiziaria e non entro nel merito. I migranti a bordo verranno fatti scendere e messi in sicurezza, ci mancherebbe, mica li mettiamo nelle patrie galere, o li affoghiamo in mare”.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha dichiarato:

“Mi risulta che la nave Jonio non entrerà a Lampedusa da nave libera. Non voglio portare via il lavoro ai magistrati. Io faccio il ministro dell’Interno e garantisco la sicurezza ai cittadini. Mi risulta che a bordo ci siano stati gli uomini della Finanza e che abbiamo fatto i rilievi del caso. Tutto questo è stato sottoposto all’autorità giudiziaria. Aspetto la soluzione positiva di questa vicenda”.

VirgilioNotizie | 10-05-2019 16:46

mare-jonio Fonte foto: Twitter
,,,,,,,