,

Truffa con le circoncisioni. Medico agli arresti domiciliari

Praticava circoncisioni non necessarie e non seguendo le procedure burocratiche del Sistema Sanitario della Provincia autonoma di Bolzano

Un chirurgo di un ospedale pubblico di Bolzano si troverebbe agli arresti domiciliari per aver effettuato diverse operazioni di circoncisione. Il medico sarebbe finito sotto indagine perché ritenuto responsabile dei reati di peculato, falsità ideologica e truffa aggravata, e danni al Servizio Sanitario della Provincia autonoma di Bolzano.

Le indagini, coordinate dalla Procura, avrebbero fatto emergere lo schema del chirurgo. A partire dal 2015, riporta ANSA, avrebbe eseguito circoncisioni su minori, attestando falsamente la necessità dell’intervento a seguito di diagnosi di “fimosi serrata” e “prepuzio esuberante e fimosi”, al costo di 300€ a paziente.

Tali operazioni sono eseguibili solo con ricovero in Day Surgery con oneri a carico del paziente per un contributo di 987 euro. I Carabinieri del Nas di Trento avrebbero notificato l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip di Bolzano nei confronti del medico.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-05-2019 17:12

truffa-circoncisione-medico-arresti-domiciliari-bolzano Fonte foto: ANSA
,,,,,,,