Trovato morto in studentato Milano

Da prime indagini cause naturali, corpo era in decomposizione

(ANSA) – MILANO, 4 LUG – Un camerunense di 29 anni è stato trovato senza vita all’interno della propria stanza in uno studentato in via Corridoni, in centro a Milano. L’ultima volta che è stato visto era 15 giorni fa, il corpo era in avanzato stato di decomposizione. Al momento sembra possa trattarsi di una morte per cause naturali ma al caso lavora la Squadra mobile per accertare eventualità diverse. Il cadavere è stato trovato intorno alle 9 dalla donna delle pulizie dello studentato. Il camerunense non aveva compagni di stanza, questo ha ritardato il ritrovamento.

Era sdraiato a terra, l’ipotesi è che abbia avuto un malore ma sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso e il momento.

Uno degli ospiti dello studentato ha detto di averlo visto vivo 15 giorni fa ma non è detto che la morte corrisponda a quel giorno. Il caldo di questa settimana, infatti, potrebbe aver accelerato il processo di decomposizione del cadavere.

ANSA | 04-07-2018 12:39