,,

Tiziano Renzi: "Non auguro a nessuno ciò che stiamo vivendo"

Tiziano Renzi sostiene che le accuse di bancarotta siano false

Tiziano Renzi, agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta e fatturazioni false, spezza il silenzio e pubblica un post su Facebook riportato dal Messaggero: “Non auguro a nessuno – nemmeno al mio peggiore nemico – di vivere mai ciò che la Lalla e io stiamo vivendo. Tuttavia ci prepariamo a una lunga vicenda giudiziaria consapevoli di un fatto: la verità prima o poi verrà fuori”.

Poi aggiunge, secondo quanto riferito da Ansa: “Voglio che sia chiara una cosa: i giornali sono pieni solo delle ricostruzioni dell’accusa. Io affermo qui (e purtroppo per il momento posso solo qui) che queste ricostruzioni sono FALSE”. “Io affronterò il processo nelle aule dei tribunali da cittadino massacrato preventivamente sui media ma da cittadino incensurato che rivendica con forza la propria innocenza”. E insiste: “Non abbiamo fatto mai fatture false, non siamo amministratori di fatto, non abbiamo fatto bancarotta, non abbiamo lavoratori in nero”.

Nel frattempo hanno chiesto al gip di potersi trasferire momentaneamente nella casa di una delle figlie a Rignano, come riferisce Ansa. Vi rimarranno fino a lunedì 25 febbraio, quando si presenteranno davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-02-2019 14:06

Tiziano Renzi Fonte foto: Ansa
,,,,,,,