,,

Tir travolge e uccide due italiani in moto in Florida

Avevano organizzato un viaggio on the road negli Usa

Due italiani erano partiti la scorsa settimana per un viaggio in moto “on the road” in Florida, ma la loro corsa si è arrestata a causa di un tir che li ha travolti e uccisi sull’interstatale 75, la prima tappa di un viaggio che li doveva portare fino a New York.  Come riporta Il Messaggero, Francesco Vitagliano e Bruno Di Cosimo, torinesi di 45 e 55 anni, sono morti vicino a Ocala, nella contea di Marion, dopo aver perso il controllo delle Harley Davidson su cui viaggiavano.

I due sarebbero scivolati sull’asfalto andando a finire sotto un tir. Ai media americani, il 66enne autista del mezzo che li ha travolti ha raccontato la dinamica dell’incidente. “Viaggiavo sulla corsia di destra e me li sono trovati davanti – ha detto l’uomo – Ho provato a evitarli, ma non è stato possibile”.

Salvo invece Paolo, il terzo amico italiano che era con le vittime in vacanza negli Usa dove i tre sarebbero dovuti restare fino a fine mese. Amanti delle moto, Vitagliano e Di Cosimo erano andati negli Stati Uniti per vivere il sogno americano di attraversare il Paese sulle due ruote. A unirli, oltre ai motori, c’era anche la passione per la moda. Il 45enne era un interior designer titolare di un negozio in centro a Torino e padre di un bambino di dieci anni. Il 55enne aveva invece un atelier e, anche lui, lascia un figlio neo maggiorenne.

VIRGILIO NOTIZIE | 15-06-2019 17:00

Moto Fonte foto: 123 Flickr
,,,,,,,