,,

Violenza sulla Circumvesuviana: referto medico conferma lo stupro

Il racconto della ragazza è coerente con un trauma da violenza sessuale, secondo il referto

Ha fatto discutere la scarcerazione dei tre giovani accusati di violenza sessuale da una ragazza, avvenuta nella stazione di San Giorgio a Cremano, sulla Circumvesuviana di Napoli, un mese fa. Ora, il referto medico sulla ragazza, mostrato dalla trasmissione Mediaset “Quarto Grado“, confermerebbe che si è trattato di uno stupro.

Referto medico conferma la violenza sessuale sulla ragazza della Circumvesuviana

La sera di venerdì 5 aprile, la trasmissione di Mediaset “Quarto Grado” ha mostrato un estratto del referto medico sulla ragazza di 24 anni che lo scorso 5 marzo aveva denunciato di aver subito una violenza sessuale di gruppo da parte di tre giovani nell’ascensore della stazione ferroviaria di San Giorgio a Cremano, sulla Circumvesuviana di Napoli.

Nel referto si legge: “All’osservazione psicologica, la paziente presenta: uno stato emotivo inizialmente contenuto che nel corso del colloquio si apre a frequenti reazioni di pianto in collegamento con le parti del racconto traumatico più duro. Si rileva una notevole capacità mnemonica, rappresentata dalla descrizione puntuale di dettagli. Nel contempo, le relazioni sessuali con i tre individui non sono sempre limpide perché rientrano nella cosiddetta memoria traumatica che fornisce una sorta di scudo difensivo […] Tutti questi elementi desunti dal racconto della vittima, accompagnati da vissuti coerenti di disperazione ed ansia, indicano la presenza di uno stato traumatico correlato allo specifico evento di violenza sessuale, deponendo per una totale assenza di consensualità da parte della ragazza”.

Nei giorni scorsi i tre giovani, Raffaele Borrelli, Alessandro Sbrescia e Antonio Cozzolino erano stati liberati dal Tribunale del Riesame, che aveva ritenuto non più sussistenti i requisiti della custodia cautelare in carcere. A favore della scarcerazione dei tre, il Tribunale aveva valutato la non attendibilità della vittima, che tuttavia il referto medico sembrerebbe confermare.

Nell’intervista alla ragazza, raccolta da una giornalista di “Quarto Grado“, la 24enne ha raccontato di essere stata pulita da uno dei giovani dopo la violenza sessuale e di aver salutato i tre dopo essere uscita dall’ascensore. Alla domanda stupita della giornalista sul perché li avesse salutati, la ragazza ha risposto che aveva paura che la potessero picchiare.

 

VirgilioNotizie | 06-04-2019 15:00

stupro_circumvesuviana Fonte foto: Ansa
,,,,,,,