,,

Attentato in Sri Lanka, 310 morti e circa 500 feriti

Arrestate 40 persone ritenute responsabili della strage

Le vittime degli attentati in Sri Lanka nel giorno di Pasqua contro chiese e hotel è salito a 321. Lo dice l’Ansa, riferendo il conteggio eseguito da “media internazionale”. Sempre secondo l’Agenzia, i feriti sarebbero circa 500.

Risultano essere 40 le persone arrestate. Tra esse c’è anche l’autista di un furgone usato dai kamikaze e il proprietario di una casa che avrebbe ospitato alcuni di loro. Oggi è arrivata una rivendicazione dell’Isis, che ha diffuso la foto di un uomo affermando che è lui ad aver guidato gli attentatori. In un comunicato diffuso attraverso la sua agenzia Amaq, lo Stato Islamico ha fornito i nomi di battaglia dei kamikaze e ha descritto dove sono stati dislocati per compiere gli attentati.

Il gruppo jihadista srilankese National Thowheed Jamath è ritenuto responsabile della strage di Pasqua a Colombo e avrebbe agito, sempre secondo l’Ansa, come rappresaglia per la strage di Christchurch, in Nuova Zelanda, di marzo. Sono stati trovati 87 detonatori nei pressi della stazione degli autobus della città. L’ultima esplosione è avvenuta mentre veniva disinnescato un ordigno; è rimasto lievemente ferito anche il giornalista di Repubblica Raimondo Bultrini, come riporta il quotidiano stesso.

Oltre alle vittime srilankesi, c’erano almeno 30 stranieri, fra cui tre figli del patron danese di Asos; gli altri sarebbero inglesi, spagnoli, australiani, americani, cinesi, portoghesi. A provocare le esplosioni sono stati sette kamikaze, facenti parte di un gruppo jihadista locale.

VirgilioNotizie | 23-04-2019 06:28

Le drammatiche immagini Fonte foto: ANSA
Le drammatiche immagini
,,,,,,,