,,

Sparatoria Napoli, avviato programma di riabilitazione per Noemi

Le condizioni della bambina sono in continuo miglioramento, ed è stata avviata la procedura per la riabilitazione

Le condizioni di Noemi sarebbero in continuo miglioramento. Secondo il bollettino medico riportato dal Messaggero, per la bambina di 4 anni ferita durante la sparatoria a Napoli è già stato avviato il programma per la riabilitazione.

“Il quadro clinico della piccola Noemi è stabile e in miglioramento – riferisce il bollettino medico diffuso dall’ospedale Santobono di Napoli, dove la piccola è ricoverata -. La bambina continua ad essere sedata e respira in autonomia con supporto di ossigeno. Già da ieri l’equipe di fisioterapisti ha avviato il programma per la riabilitazione. La prognosi permane riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 24 ore”.

Bimba ferita a Napoli, la targa del killer

Spunta un’importante testimonianza in merito alla sparatoria avvenuta in piazza Nazionale a Napoli lo scorso 3 maggio, in cui è rimasta gravemente ferita la piccola Noemi.

Stando a quanto riportato dal quotidiano campano “Il Mattino”, una donna avrebbe memorizzato e indicato agli inquirenti alcuni numeri della targa della moto utilizzata dallo sparatore.

Sempre ‘Il Mattino’, poi, parla di un “giallo” relativo ai vestiti cambiati dal killer. Gli investigatori avrebbero individuato parte del tragitto fatto dal killer, che si sarebbe cambiato gli abiti nella fuga. In un’immagine si vedrebbe un uomo vestito di nero, con il casco integrale in sella alla moto utilizzata nell’agguato contro Salvatore Nurcaro. Poco dopo, a circa un chilometro di distanza, in un’altra immagine si riconoscerebbe il presunto aggressore, con abiti però diversi da quelli indossati mentre guidava la moto.

Sparatoria Napoli, Armando Del Re si dichiara innocente

Armando Del Re, arrestato assieme a suo fratello minore per la sparatoria di Napoli, si sarebbe dichiarato innocente durante l’udienza di convalida davanti al GIP di Siena, Alessandro Buccino Grimaldi. “Non sono stato io, non c’entro con questa storia”, le sue parole riportate da ‘La Repubblica’.

VIRGILIO NOTIZIE | 12-05-2019 09:53

Sparatoria Napoli, testimone memorizzò la targa del killer Fonte foto: Ansa
,,,,,,,