,,

Sparatoria Napoli, il papà di Noemi: "Quando esce la porto via"

Parla il papà di Noemi, la bambina rimasta gravemente ferita nella sparatoria di Napoli

Le condizioni della piccola Noemi, la bambina di 4 anni rimasta gravemente ferita nella sparatoria in piazza Nazionale a Napoli, sono stabili. Il bollettino medico dell’ospedale Santobono, diffuso dall’Ansa, riferisce:

“Persistono le condizioni di criticità. Si sta prestando la massima attenzione alle condizioni del polmone sinistro per verificarne la vascolarizzazione”.

Le parole del papà di Noemi

Il papà di Noemi ha rilasciato alcune dichiarazioni a ‘La Repubblica’. Queste le sue parole riportate dal quotidiano:

“Ho fatto di tutto per tenere la mia bimba al sicuro: non è bastato. Quando esce la porto via da Napoli”.

Quella sul corpo della piccola Noemi è “una ferita da guerra”. A dirlo, come riferito dall'”Ansa”, è Giovanni Gaglione, primario di chirurgia pediatrica dell’Ospedale Santobono, che nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 maggio ha operato la bambina estraendole il proiettile calibro 9, del tipo “full metal jacket”.

Questo il bollettino medico dell’ospedale Santobono sulle condizioni di salute di Noemi:

“La bambina è strettamente monitorata nei parametri vitali. Sono stati effettuati esami ematochimici e strumentali che hanno evidenziato la stabilità emodinamica della paziente. Nelle ultime 48 ore non vi sono stati episodi di desaturazione e ipotensione che si erano presentati durante l’intervento e nelle prime 24 ore. Successivamente all’intervento chirurgico, effettuato nella notte di venerdì, non è stato necessario effettuare ulteriori trasfusioni”.

Sparatoria Napoli, Salvini fa visita alla piccola Noemi

Anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini si è recato all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli per mostrare la sua vicinanza alla piccola Noemi. Il vicepremier si è intrattenuto circa 30 minuti con i familiari della piccola.

Salvini ha affermato di aver fatto visita alla famiglia di Noemi “in via privata, senza foto e senza televisione”, “da papà a papà, non da ministro”. In merito alla decisione del padre di Noemi di andar via da Napoli, ha detto:

“È una bellissima famiglia, spero che non vadano via. La soluzione non è la fuga né da Napoli né da Milano. La scelta sarà loro, ma conto di aiutarli a poter scegliere di rimanere nella loro città e nel loro quartiere”.

La visita di Mattarella a Noemi

Anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha fatto visita alla piccola Noemi all’ospedale Santobono, dove si è trattenuto circa mezz’ora. Mattarella è uscito dall’ospedale attorno alle 16.30 senza rilasciare dichiarazioni. La Stampa riferisce le parole del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: “Con il Presidente Mattarella c’è stato un saluto veloce durante il quale ha portato il suo pensiero per quanto accaduto venerdì: è rimasto colpito dalla reazione della città facendo riferimento all’iniziativa che si è svolta domenica in Piazza Nazionale. Il Presidente è sempre molto attento alla città, sensibile, puntuale e presente».

Napoli, il video della sparatoria

Un video pubblicato nelle scorse ore dal sito Sìcomunicazione e ripreso dalla versione online del quotidiano “Il Mattino” ha mostrato la scena della sparatoria a Napoli in piazza Nazionale, dove è rimasta ferita la piccola Noemi. Le immagini mostrano il killer mentre insegue la vittima designata, spara tra la folla e poi scavalca per due volte il corpo della bambina riversa sull’asfalto.

VirgilioNotizie | 07-05-2019 08:12

noemi Fonte foto: Ansa
,,,,,,,