,,

Sparatoria Napoli: Noemi migliora, indagini vicine a una svolta

Le indagini sulla sparatoria di Napoli in cui è rimasta ferita anche la piccola Noemi sarebbero vicine a una svolta

L’Ospedale Santobono ha emesso un nuovo bollettino medico sulle condizioni di Noemi, la bambina di 4 anni rimasta ferita nella sparatoria avvenuta a Napoli lo scorso 3 maggio, in piazza Nazionale.

I medici hanno riferito di un “lieve graduale miglioramento della funzione respiratoria” per la bimba. Nella nota si legge inoltre: “Il nuovo quadro clinico ha reso possibile la riduzione dell’apporto di ossigeno mediante ventilazione. Continua la sedazione profonda e la prognosi permane riservata”.

Intanto, secondo quanto riferisce ‘TgCom’, gli inquirenti sarebbero vicini a una svolta nelle indagini: la nuova pista conduce a una vendetta privata, che escluderebbe l’ipotesi camorristica. Salvatore Nurcaro, il 32enne originario del quartiere San Giovanni Teduccio, bersaglio del killer, è in miglioramento e potrebbe essere interrogato nei prossimi giorni, fornendo indicazioni decisive per l’identificazione dell’uomo che ha tentato di ucciderlo e che ha ferito la piccola Noemi. Le modalità della sparatoria, i tanti colpi esplosi a vuoto e con mira approssimativa, così come le testimonianze secondo cui l’arma del killer si sarebbe inceppata, lascerebbero pensare, riporta ‘TgCom’, che non sia stato un agguato camorristico.

VirgilioNotizie | 09-05-2019 13:58

Sparatoria Napoli: Noemi migliora, indagini vicine a una svolta Fonte foto: Ansa
,,,,,,,