,,

Napoli, Noemi non più in pericolo. Il racconto della nonna

Secondo l'ultimo bollettino medico, Noemi è fuori pericolo. La nonna: "Noi vogliamo restare a Napoli, sono i cattivi che devono andare via"

Il bollettino medico diffuso dall’ospedale pediatrico Santobono di Napoli ha annunciato che la piccola Noemi non è più in pericolo di vita. Secondo quanto riporta l’Ansa, nel bollettino si legge che Noemi “è sveglia, cosciente e si alimenta autonomamente. La bambina respira spontaneamente senza necessità di supporto di ossigeno. I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico è in miglioramento. La prognosi quoad vitam è sciolta. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 7 giorni”.

Il racconto della nonna

“Stavo passeggiano con mia nipote e mio marito, stavamo andando a prendere un caffè. Improvvisamente ho sentito uno sparo e non ho capito subito di cosa si trattasse, poi ho visto un uomo che sparava all’impazzata, anche verso di noi, scaricando tutto il caricatore”. Inizia così il drammatico racconto, ripreso dall’Ansa, fatto da Immacolata Molino, la nonna della piccola Noemi, rimasta ferita durante la sparatoria a Napoli lo scorso 3 maggio. “Io non mi sono accorta subito di essere stata colpita. Mi ha soccorso mio marito. Neanche della ferita della bambina ci siamo accorti perché è rimasta in piedi e cosciente all’interno del bar per venti minuti”, ha spiegato la donna.

“Ringrazio tutti i medici del Santobono perché sono stati meravigliosi. Tutta la solidarietà ricevuta da tutto il mondo ci ha dato tanta forza. Io ora – rivela Immacolata – non potrò più lavorare: ho paura di tutto e sono molto provata psicologicamente. Noi vogliamo restare a Napoli, sono i cattivi che devono andare via”.

L’agguato

Noemi è stata ferita lo scorso 3 maggio durante un agguato a piazza Nazionale, a Napoli. Il proiettile che l’ha raggiunta le ha perforato un polmone, motivo per cui le sue condizioni sono apparse gravissime al momento del ricovero. Ma grazie alle cure dei medici la bambina ha riportato un graduale miglioramento.

Per l’aggressione è finito in carcere Armando Del Re, che avrebbe ferito la piccola Noemi per errore durante un agguato di stampo mafioso.

VirgilioNotizie | 20-05-2019 14:08

nonna-noemi Fonte foto: Ansa
,,,,,,,