,,

Sparatoria a Napoli, la bambina ferita è molto grave

Colpita da un grosso proiettile, la bimba è viva per miracolo

Sono più gravi di quanto sembrava in primo momento le condizioni della bambina di 4 anni ferita ieri nella sparatoria a Napoli. L’Ospedale Santobono, dove la piccola è stata operata nella notte, comunica le sue condizioni cliniche appaiono estremamente gravi, come riporta Ansa.

Sparatoria a Napoli, bimba colpita viva per miracolo

Nella sparatoria, un proiettile aveva raggiunto la bambina, colpendola al torace. Con l’intervento chirurgico a cui è stata sottoposta, il proiettile è stato rimosso. Ora la bimba è in coma farmacologico indotto, ricoverata nel reparto di terapia intensiva. I medici del Santobono hanno spiegato che solo per un miracolo il proiettile non ha raggiunto il cuore o altri organi vitali, riporta Repubblica. “Altrimenti sarebbe morta all’istante”, hanno aggiunto. Spiegano. Il proiettile che ha colpito la bambina è del modello “full metal jacket” ed è passato vicino all’aorta.

Nel bollettino medico si legge che “la valutazione dell’opportunità dell’intervento è stata fatta dai chirurghi e dai rianimatori a seguito del monitoraggio dell’evoluzione delle condizioni cliniche. L’intervento ha permesso di asportare il proiettile che è apparso integro. Nelle prossime ore sono programmate ulteriori indagini diagnostiche per una valutazione più accurata dei danni”

Durante la notte, si è recato in ospedale il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, “per verificare personalmente le condizioni di salute della piccola – ha spiegato – e portare la forza della solidarietà della città ai bravi medici che stanno prestando le cure per salvare la piccola creatura. Vedere un proiettile grande quasi quanto il cuore della bimba che le ha penetrato e traumatizzato, in un attimo, il corpo e la vita innocente e una famiglia senza colpe fa molto male. La città è sconvolta e in preghiera”.

VirgilioNotizie | 04-05-2019 11:00

b3d29c7ce1fe222a6fbb66be96f8ec16.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,