,,

Caso Siri, dalla Lega: non si dimette. Ma Di Maio incalza

Sottosegretario non farà èpasso indietro prima che revoca cdm

Armando Siri non si dimette e nella Lega “nessuno lo molla”. Questo, stando a quanto riporta l'”Ansa”, è quanto affermato da fonti leghiste, interpellate sugli sviluppi della vicenda del sottosegretario indagato per corruzione.

Stando all'”Ansa”, è stato spiegato che Siri non farà un passo indietro prima che il premier Giuseppe Conte ne proponga la revoca. La vicenda, pertanto, potrebbe decidersi nel Consiglio dei ministri in programma la prossima settimana, tra mercoledì 8 e giovedì 9 maggio.

Intanto, però, Luigi Di Maio incalza sul “caso Siri“. A “Sky Tg 24”, il vicepremier ha dichiarato:

“La questione Siri si è chiusa. Se non si dimette lui si andrà in Consiglio dei Ministri e si voterà il decreto proposto dal Presidente. Conti alla mano, il M5S ha la maggioranza assoluto in CdM, quindi i numeri sono dalla nostra parte. Spero che non si arrivi a un voto”.

VirgilioNotizie | 03-05-2019 19:32

Caso Siri, dalla Lega: non si dimette. Ma Di Maio lo incalza Fonte foto: Ansa
,,,,,,,