,

Sestu, suicida dopo minaccia su Facebook: scatta l'indagine

Sul caso di un operaio di Sestu morto a 39 anni è attesa l'apertura di un fascicolo da parte della Procura di Cagliari

Nelle prossime ore è attesa l’apertura di un fascicolo da parte della Procura di Cagliari per istigazione al suicidio in relazione alla morte di un operaio di 39 anni di Sestu.

Il sospetto, stando a quanto riferito dall”Ansa’, è che l’uomo si sia impiccato dopo un messaggio minatorio pubblicato su Facebook e poi rimosso. I carabinieri della compagnia di Dolianova, su delega della pm Rossella Spano, stanno ascoltando gli amici del trentanovenne.

Negli ultimi tempi, riferisce l'”Ansa”, sembra che l’uomo fosse in gravi difficoltà economiche e che avesse messo in piedi un commercio di pezzi di ricambio per auto. Alcuni clienti scontenti gli avrebbero inviato messaggi con tono polemico, compreso uno con queste parole: «Brutto bast***o stai continuando a imbrogliare la gente. Ti conviene impiccarti: ti sei messo nei casini con gente che non sai cosa ti combina. Sei messo proprio male».

L’uomo si sarebbe ucciso qualche ora dopo averlo ricevuto ma secondo fonti investigative riportate dall”Ansa’, al momento, è prematuro associare il gesto estremo al messaggio.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-04-2019 18:39

,,,,,,,