,,

Lo scontro Lega-M5S fa aumentare lo spread

Lo spread sale a 282 punti, mentre si delinea uno scenario politico fra scontri in vista delle Europee

L’ultimo scontro fra Lega e M5S avrebbe fatto aumentare lo spread, che come riferisce l’Ansa è salito a 282 punti. Luigi Di Maio accusa Matteo Salvini di far salire il differenziale con “sparate irresponsabili”, ma Salvini rivendica il dovere di “superare il 3% di rapporto deficit/Pil e infrangere il 130-140% di debito”.

Giancarlo Giorgetti dichiara che se si continua con liti e scontri, dopo il 26 maggio sarà difficile la coesistenza pacifica in governo fra Lega e M5S. “Ma si può ripartire”, aggiunge con prudenza, come riporta l’Ansa. L’attrito si acuisce, e Salvini punta il dito contro Di Maio accusandolo di essere in sintonia col Pd. Ma Di Maio smentisce:

“Sono subdoli, Dio ce ne scampi”.

E i pentastellati rilanciano, dicendo che è Salvini a frequentare gli stessi salotti dei Dem. Nel frattempo, Salvini annuncia sgravi al 100% per le auto aziendali e per i professionisti, lavorando a una flat tax al 5% su tutti gli aumenti di stipendio; come riferisce l’Ansa, si delinea una proposta fiscale che va a riempire le lacune del reddito di cittadinanza.

Le forze politiche si scontrano sul campo della famiglia. Il ministro leghista Lorenzo Fontana presenta alla Camera due emendamenti al decreto crescita proprio sulla famiglia, con i soldi risparmiati dal reddito. Nella proposta c’è l’aumento del bonus bebè da 80 a 110 euro per chi guadagna fino a 35mila euro di reddito; e introduce una detrazione fiscale al 19% per spese fino a 1800 euro annui per pannolini e latte. Da un lato Salvini esulta, dall’altro il M5S accusa di plagio dal modello francese. E fra un braccio di ferro e l’altro, tutta l’attività parlamentare viene rallentata.

VirgilioNotizie | 15-05-2019 08:44

salvini-di-maio-scontri Fonte foto: ANSA
,,,,,,,