,,

Decreto sicurezza. Scontri tra Danilo Toninelli e Matteo Salvini

Guerra al Governo tra i due ministri sulla priorità della discussione dei nuovi decreti

Danilo Toninelli ha annunciato che il Decreto Sicurezza bis potrebbe slittare dopo le elezioni europee. Le camere, secondo quanto affermato dal ministro delle Infrastrutture e riportato da ANSA, si concentreranno nei prossimi giorni sulla discussione di altri due decreti.

“Abbiamo il decreto crescita alla Camera e lo Sbloccacantieri al Senato: è evidente che le camere devono impegnarsi a fare questo. Dopo le elezioni e dopo l’approvazione di questi due decreti fondamentali per il governo valuteremo con serenità, e stando attenti a tutti i livelli del diritto, anche il decreto sicurezza bis”.

Matteo Salvini sul Decreto Sicurezza bis

Non si è fatta attendere la replica del vicepremier Matteo Salvini, che avrebbe affermato di aver inserito il Decreto Sicurezza bis nell’ordine del giorno della riunione che precederà il prossimo Consiglio dei Ministri.

“Non penso che la lotta alla Camorra conosca pausa elettorali. Le coperture ci sono. (Il Decreto Sicurezza è) pronto, lunedì va in Consiglio dei Ministri”.

Cosa prevede il nuovo Decreto Sicurezza

Nella bozza del Decreto Sicurezza bis ci sarebbero importanti novità sulla questione migranti. Le navi che soccorrono i migranti in mare potrebbero incorrere in sanzioni da 20mila a 50mila euro. Nella prima stesura la multa andava da 3.500 a 5.500 euro per singolo straniero trasportato illegalmente.

La legge attualmente in vigore prevedere l’espulsione per gli stranieri che devono scontare 2 anni di carcere. La nuova bozza includerebbe anche tutti quelli condannati a una pena detentiva fino ai 4 anni. Alla Farnesina potrebbe poi essere istituito un fondo per i rimpatri con una dotazione iniziale di 2 milioni per il 2019, che potrebbe salire fino a 50 milioni con i tagli ai danni dei centri per l’immigrazione.

VIRGILIO NOTIZIE | 16-05-2019 07:51

toninelli-salvini Fonte foto: ANSA
,,,,,,,