,,

Sanremo: Salvini telefona a Mahmood. Di Maio: "Solo televoto"

Salvini e Di Maio hanno espresso il loro parere sulle modalità di voto al Festival di Sanremo

La polemica sui risultati finali di Sanremo non si placa. Matteo Salvini è intervenuto sulla querelle intorno alla vittoria di Mahmood, come riporta Il Giornale, e ha addirittura telefonato al giovane per avere un confronto con lui. Il vicepremier ha affermato che “è un ragazzo italiano che suo malgrado è stato eletto a simbolo dell’integrazione. Ma lui non si deve integrare, è nato a Milano. Lo hanno messo al centro di una storia che non gli appartiene”. Mentre sulla giuria d’onore, secondo quanto riferisce Il Giornale dell’intervista rilasciata alla Stampa, si esprime così: “Una giuria senza senso, mancava solo mio cugino e sarebbe stata completa. Come se mi chiamassero ad attribuire il Leone d’Oro. Sanremo deciso da un salotto radical chic“.

A proposito di radical chic, Luigi Di Maio si scaglia su Facebook contro le modalità di voto: “Vedo che c’è un gran dibattito sul vincitore di Sanremo perché la giuria, composta da critici musicali del “calibro” di Beppe Severgnini, e la sala stampa hanno totalmente ribaltato il risultato del televoto. Non ha vinto quello che voleva la maggioranza dei votanti da casa, ma quello che voleva la minoranza della giuria, composta in gran parte da giornalisti e radical chic”. Lo riporta Tgcom24.

E rincara la dose: “Questi sono quelli sempre più distanti dal sentire popolare e lo hanno dimostrato anche nell’occasione di Sanremo”. Nonostante questo si complimenta con il vincitore: “Faccio i miei complimenti a Mahmood, a Ultimo e a tutti gli altri. E ringrazio Sanremo perché quest’anno ha fatto conoscere a milioni di italiani la distanza abissale che c’è tra popolo ed “élite”. Tra le sensibilità dei cittadini comuni e quelle dei radical chic”.

Il post del Ministro dello sviluppo economico si chiude con la proposta di dare proprio al grande pubblico più potere decisionale: “Per l’anno prossimo, magari, il vincitore si potrebbe far scegliere solo col televoto, visto che agli italiani costa 51 centesimi facciamolo contare!”. Luigi Di Maio ha inoltre espresso la sua preferenza: “Il mio vincitore è Cristicchi, per la musica che mi ha regalato in questi giorni di viaggi e impegni lavorativi da Pescara a Milano passando per Bologna, Vicenza e Padova”.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-02-2019 10:18

mahmood-di-maio-sanremo Fonte foto: Ansa
,,,,,,,