,,

Sanità, arrestati segretario Pd e assessore regionale dell'Umbria

Ai domiciliari Gianpiero Bocci e Luca Barberini. Le indagini sono coordinate dalla Gdf

Il segretario del Pd dell’Umbria, Gianpiero Bocci, e l’assessore regionale alla Salute e coesione sociale, Luca Barberini, sono stati arrestati dalla guardia di finanza e per loro sono stati disposti i domiciliari. Secondo quanto riferisce l’Ansa, gli arresti sono avvenuti in seguito all’indagine della procura di Perugia su alcune presunte irregolarità in occasione di un concorso per assunzioni in un’azienda sanitaria. Ai domiciliari anche il direttore generale dell’azienda ospedaliera Emilio Duca e il direttore amministrativo.

Come riportato dall’Ansa, anche la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, sarebbe coinvolta nelle indagini. Ha dichiarato:

“Quest’oggi mi è stata notificata dalla procura della Repubblica di Perugia una richiesta di acquisizione di atti nell’ambito di una indagine preliminare relativa a procedure concorsuali in capo ad un’azienda sanitaria umbra”.

E ha aggiunto:

“Ho offerto la mia massima collaborazione personale e istituzionale all’attività dei rappresentanti dell’autorità giudiziaria. Sono assolutamente tranquilla e fiduciosa nell’operato della magistratura, nella certezza della mia totale estraneità ai fatti e ai reati oggetto di indagine”.

Secondo quanto riferisce l’Ansa, le perquisizioni della guardia di finanza sono avvenute in particolare nella sede dell’Assessorato regionale alla Sanità. Le ipotesi di reato sarebbero di abuso d’ufficio, rivelazione, favoreggiamento e falso.

Sanità, arresto segretario Pd e assessore: la nota del Partito Democratico

Una nota del Pd riportata dall'”Ansa” ha annunciato in merito alla notizia degli arresti:

“Dopo l’autosospensione del Segretario regionale dell’Umbria, il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha deciso immediatamente di commissariare la Federazione Regionale del Pd dell’Umbria con l’onorevole Walter Verini, Presidente del Pd dell’Umbria”.

Arresti Bocci e Barberini: il commento di Salvini

Anche Matteo Salvini ha commentato su ‘Twitter’ la notizia degli arresti di Gianpiero Bocci e Luca Barberini:

“Senza entrare nel merito degli ultimi arresti i cittadini dell’Umbria sono malgovernati da troppo tempo; elezioni Regionali subito”.

Bocci e Barberini arrestati: il commento di Di Maio

Queste le parole di Luigi Di Maio sugli arresti di Gianpiero Bocci e Luca Barberini, pubblicate su ‘Facebook’:

“Quello che è accaduto oggi in Umbria è molto grave. Lo è soprattutto perché parliamo di sanità, della salute delle persone, su cui per anni la politica ha speculato senza mostrare vergogna. Dobbiamo togliere la sanità pubblica dalle mani dei partiti. Bisogna slegare le nomine negli ospedali dalla politica. Bisogna fare una legge per introdurre un sistema più meritocratico e efficiente, con concorsi trasparenti”.

VirgilioNotizie | 12-04-2019 17:40

guardia di finanza umbria Fonte foto: Ansa
,,,,,,,