,,

Terrore a San Pietroburgo, bomba nella metropolitana. Diretta

Bomba nella linea blu della metropolitana di San Pietroburgo

Paura a San Pietroburgo. Un’esplosione in metropolitana, precisamente nel tunnel tra due stazioni, ha causato 9 morti e oltre 40 feriti tra cui diversi bambini, 6 di questi versano in gravi condizioni.

La deflagrazione è avvenuta tra la fermata di Sennaya e quella del Tekhnologichesky Institut ed è stata causata da ordigni artigianali con circa 200-300 grammi di tritolo. I feriti sono stati colpiti, secondo i media, dagli oggetti contundenti presumibilmente contenuti nell’ordigno esploso.

Secondo fonti citate dall’agenzia Interfax e riprese da ANSA, l’esplosione è stata causata da un ordigno artigianale “probabilmente lasciato su un vagone prima della partenza del convoglio”, e quindi non da un terrorista kamikaze. La bomba era stata resa più pericolosa con l’aggiunta di “elementi lesivi”.

Un altro ordigno, inesploso, è stato trovato nella stazione di Piazza della Rivoluzione. E’ stato disinnescato. “In seguito alle misure prese dalle forze dell’ordine – fa sapere il Comitato antiterrorismo in una nota – alla stazione Ploshchad Vosstaniya è stato trovato e tempestivamente disinnescato un ordigno artigianale”.

La persona, che si sospetta abbia piazzato l’ordigno nel vagone, sarebbe stato filmato dalle telecamere interne. Lo riferisce Interfax.

“C’è stata solo un’esplosione, nessun incendio, tutti i morti si trovavano dentro il vagone vicino al luogo dell’esplosione”, ha detto una fonte.

Sono state rafforzate le misure di sicurezza all’aeroporto Pulkovo di San Pietroburgo. Lo riferisce la Tass citando l’ufficio stampa dell’aeroporto. Il comitato antiterrorismo ha detto che la sicurezza è stata rafforzata in tutti i mezzi di trasporto essenziali.

La procura generale russa parla di “attentato”. L’esplosione è stato un attentato terroristico: lo ha dichiarato il rappresentante della procura generale, Aleksandr Kurennoi, intervistato dal canale Russia-24.

In città si trova il leader del Cremlino Vladimir Putin per un forum sui media. Il presidente, attualmente nella tenuta di Strelka, sul Baltico, è stato immediatamente messo al corrente. “Non è chiaro ancora quali siano le cause, le stiamo vagliando tutte, incluso il terrorismo”, ha detto Putin che ha fatto le condoglianze alle vittime.

VIRGILIO NOTIZIE | 03-04-2017 14:35

,,,,,,,