,,

Salvini, chiusi i primi 3 cannabis shop. "Meglio fare l'amore"

Matteo Salvini ha annunciato la chiusura dei primi 3 cannabis shop. Conte dichiara che non è una questione all'ordine del giorno

Sulle polemiche sollevate dalla decisione di chiudere i cannabis shop, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha confermato la sua posizione durante un comizio a Montegranaro. Il vicepremier ha dichiarato, come riportato da La Stampa:

“La droga fa male, se bisogna legalizzare o liberalizzare qualcosa, parliamo invece della prostituzione, visto che far l’amore fa bene sempre e farlo in maniera protetta e controllata medicalmente e sanitariamente”.

Sulla chiusura dei cannabis shop, invece, il premier Giuseppe Conte, come riporta l’Ansa, ha detto:

“Ho un’agenda con un ordine del giorno molto fitto, questo non è all’ordine del giorno”.

La guerra alla cannabis preannunciata dal ministro dell’Interno Matteo Salvini ha preso il via con la chiusura di tre cannabis shop.

Nel corso di un comizio a Pesaro, lo stesso Salvini ha annunciato in alcune dichiarazioni riportate dall'”Ansa”:

“Ringrazio le forze dell’ordine e la magistratura perché è in corso la chiusura di tre cannabis shop a Macerata, Porto Recanati e Civitanova Marche. Da oggi comincia una guerra via per via, negozio per negozio, quartiere per quartiere, città per città. Gli spacciatori non li voglio, la droga fa male. Meglio un uovo sbattuto. Combattere la droga significa anche combattere la mafia come dimostrano gli arresti delle ultime ore contro il clan Casamonica”.

Salvini ha poi annunciato una direttiva in arrivo sulla questione. Queste le sue parole:

“Sono sicuro che il ‘modello Macerata’ può essere replicato con successo in tutta Italia, oggi stesso manderò una direttiva con questa indicazione. Complimenti al questore e alla magistratura, lo Stato dimostra di non essere complice di chi vende prodotti che fanno il male dei nostri figli”.

Il ministro dell’Interno ha anche mandato un messaggio al Movimento 5 Stelle, chiedendo che “il senatore dei 5 Stelle Mantero ritiri la proposta sulla droga libera”. Salvini ha aggiunto: “Non è nel contratto di governo e non voglio lo Stato spacciatore”.

 

VirgilioNotizie | 09-05-2019 11:47

Salvini, guerra alla cannabis al via: chiusi i primi 3 shop Fonte foto: Ansa
,,,,,,,