,,

Salvini: "Io guardo avanti, a una rivoluzione alla Trump"

Il ministro dell'Interno ha parlato al Forum Ansa toccando vari argomenti, dall'economia ai migranti

“I litigi non piacciono a nessuno. Io mi tappo la bocca e le orecchie e guardo avanti, non ascolto rumori di fondo e cerco di portare avanti dei decreti”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini parlando al Forum ANSA sulle elezioni di domenica, aggiungendo di avere piena fiducia nel presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Discussi con lui sulla Tav ma se non avessi fiducia nel governo non sarei qua”, ha affermato Salvini, che ha poi auspicato che “da lunedì tutti tornino a gestire il loro ambito di competenze”.

Il vicepremier leghista ha toccato diversi argomenti, a partire dall’economia: “Quello che mi sta a cuore è una rivoluzione alla Trump”. Per Salvini l’unico modo per crescere e ridurre il debito è abbassare le tasse, come ha ribadito anche nella manifestazione di sabato a Milano. “Sulle tasse non transigo, deve essere tutta la squadra di governo a crederci”, ha detto Salvini, aggiungendo che “se qualcuno vuole fare l’aumento dell’Iva non lo farà con me o con la Lega al governo”.

Poi spazio al tema dei migranti e del recente caso della nave della ong Sea Watch: “Ho ridotto del 90% gli sbarchi, erano 11 mila lo scorso anno, oggi sono 1100″. “Non ho bisogno di fare altro con altro, si sono ridotti gli sbarchi e le espulsioni sono il doppio degli arrivi, non ho bisogno di nuove idee e quello che sto facendo lo sto facendo senza l’Europa, da soli e con questo governo”, ha detto il vicepremier rispondendo a una domanda su un’eventuale alleanza con Fratelli d’Italia.

Sul caso della ong Salvini ha detto che nessuno sta mettendo in discussione il lavoro dei magistrati: “Ho pieno rispetto delle indagini e prendo atto con soddisfazione che è stato indagato il comandante della Sea Watch per favoreggiamento, a riprova del fatto che non è una fantasia quello che denuncio da mesi. Questi sono aiutanti degli scafisti e spero che la procura vada fino in fondo”. Secondo il leader leghista ci sono “evidenze di connivenze tra trafficanti di esseri umani e aiutanti di esseri umani”. “Conto – ha aggiunto – che questo sia stato l’ultimo viaggio illegale di questa nave fuorilegge”.

Il ministro dell’Interno è poi passato a rispondere ad alcune domande sui recenti attacchi subiti. “Mi sento dare del disumano perché vado in giro con il crocifisso in tasca. Posso chiedere l’aiuto di Maria o qualcuno si offende?”, ha detto Salvini, facendo riferimento al crocefisso mostrato e baciato sul palco della manifestazione elettorale di sabato.

“Se sei il ministro dell’Interno e leader del primo partito in Italia, e non occorre uno scienziato per sapere che domenica sera la Lega sarà il primo partito in Italia e tra i primi in Europa, ti fai per forza qualche nemico e avversario”, ha detto Salvini, aggiungendo che “Preferirei andare d’accordo con tutti ma non dipende da me”.

Poi, commentando le recenti dichiarazioni del sottosegretario alla presidenza Giancarlo Giorgetti, Salvini ha detto che “Giorgetti è stato più volte attaccato, lo capisco umanamente e politicamente. Quello che mi ha rammaricato sono stati alcuni no delle ultime settimane. Da lunedì speriamo tornino a essere dei sì e speriamo che tutti tornino a respirare”.

VirgilioNotizie | 20-05-2019 16:37

salvini Fonte foto: Ansa
,,,,,,,