Russia: fiducia per Putin sotto il 50%

Prima volta da 2013, colpa della riforma delle pensioni

(ANSA) – MOSCA, 4 LUG – La fiducia dell’opinione pubblica russa nel presidente Vladimir Putin è scesa al di sotto del 50% per la prima volta in cinque anni. Lo sostiene un sondaggio condotto dall’istituto demoscopico indipendente Levada. Il calo è legato alla riforma delle pensioni che, in alcune parti del Paese, eleverebbe l’età pensionabile oltre l’aspettativa di vita media.

Migliaia di persone sono scese in piazza per protestare contro la riforma. Il sondaggio del Levada Center ha mostrato una diminuzione di 12 punti dei livelli di fiducia nei confronti di Putin, in calo dal 60% di gennaio al 48% di giugno. L’ultima volta che l’istituto ha registrato un livello di fiducia in Putin sotto al 50% è stato prima nel 2012 poi nel 2013. Nel 2012, l’anno in cui Putin è stato eletto al suo terzo mandato come presidente, il suo rating per quanto riguarda la fiducia era del 37%. Al contrario, il picco massimo raggiunto da Putin è stato del 64%, registrato negli ultimi quattro anni.

ANSA | 04-07-2018 12:14