,,

Rosolina, neonato abbandonato al cimitero un'ora dopo la nascita

Il piccolo è stato portato in ospedale in gravi condizioni di ipotermia. La prognosi è riservata ma la situazione sembra sotto controllo

A Rosolina, in provincia di Rovigo, un neonato è stato trovato abbandonato, in una borsa, nei pressi del cimitero. Secondo quanto si apprende dall’ANSA, il bimbo era ancora vivo.

Il piccolo era stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Adria, ma ora sta bene, Nel pomeriggio il suo quadro clinico è migliorato, stando agli ultimi aggiornamenti di Tgcom24. Al bambino è stato dato il nome Giorgio., dal nome Giorgia, dell’infermiera che l’ha soccorso per prima in ospedale. Giorgio pesa quasi 3 chili ed è lungo 47 centimetri.

I carabinieri stanno raccogliendo le testimonianze per ricostruire l’accaduto. A notare il pianto disperato del bambino, verso le 9 del mattino, erano stati alcuni frequentatori del cimitero, che hanno subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti i carabinieri di Adria e il Suem 118.

Il Corriere del Veneto ha riferito che il piccolo era stato portato in ospedale in gravi condizioni di ipotermia, dopo aver trascorso diverso tempo all’aperto e al freddo. La prognosi è riservata, ma la salute del bambino sarebbe sotto controllo al momento.

Secondo le informazioni diffuse dalla Usl e riportate dal Corriere, il neonato sarebbe nato proprio questa mattina alle 8. Subito dopo il parto, è stato dunque abbandonato in un cassonetto nei pressi del parcheggio del cimitero, in una borsa da tennis, completamente nudo. Quando è stato ritrovato, aveva ancora il cordone ombelicale.

VirgilioNotizie | 24-04-2019 13:45

Neonato al cimitero di Rosolina Fonte foto: ANSA
,,,,,,,