,,

Resa tetraplegica alla nascita, assicurazioni: "Ridateci i soldi"

Il caso della bambina tetraplegica è stato riaperto dall'appello presentato dagli assicuratori

Eleonora non ha pace. Come riporta il Corriere, il caso della bambina tetraplegica è stato riaperto dall’appello presentato dagli assicuratori di Lloyd’s e Am Trust Europe Limited, in cui si sostiene che la bambina avrebbe un’aspettativa di vita molto breve; dunque il risarcimento che ha ricevuto qualche mese fa dovrebbe essere ridotto.

La bambina di dieci anni ha ricevuto danni neurologici pesantissimi alla nascita, a causa di errori commessi dalle due ginecologhe che hanno seguito il parto. E solo qualche mese fa ha ottenuto un risarcimento che l’avrebbe aiutata nelle cure e nelle attenzioni che una bambina nelle sue condizioni necessita.

Secondo la perizia presentata dagli assicuratori, come riporta il Corriere, la bambina non arriverà a compiere vent’anni. Pertanto il risarcimento, calcolato per il sostentamento durante tutta la sua vita, sarebbe troppo elevato. Ma il difensore di Eleonora, Mario Cicchetti, sostiene che la vita di Eleonora, “secondo i massimi luminari interpellati nel corso del giudizio civile di primo grado e del parallelo processo penale, sarà lunga quanto quella di tutte le sue coetanee. E non così breve come vorrebbero far credere le difese”.

Il papà della piccola protesta contro l’appello: “Assurdo. La bambina è sanissima. È solo che a causa dei danni che ha subito alla nascita non riesce a esprimersi. È chiusa in una gabbia“. E l’avvocato Cicchetti insiste: “Ci opporremo in ogni modo a questa argomentazione inammissibile: non essendo stata sollevata in dibattimento non può che essere stralciata. In ogni caso la Corte non potrà riconoscere una riduzione della quantificazione del danno di oltre 5 milioni in ragione di una asserita diminuita aspettativa di vita. Giacché anche questo pregiudizio è connesso casualmente in modo inscindibile alla condotta delle ginecologhe e dell’azienda sanitaria”.

VIRGILIO NOTIZIE | 14-03-2019 11:21

eleonora
,,,,,,,