,,

Ravenna, morbo della "mucca pazza": registrato un decesso

A Ravenna il decesso di una donna di 59 anni è stato collegato al morbo della mucca pazza. Aperta un'inchiesta, 40 indagati

A Ravenna è stato riportato un decesso imputabile al morbo della “mucca pazza”. Secondo quanto riporta Il Corriere, la vittima è una donna di 59 anni che inizialmente si credeva fosse morta di polmonite.

La procura di Ravenna ha aperto un’inchiesta in cui risultano indagate 40 persone, tra medici e infermieri, accusate di non aver diagnosticato correttamente la malattia. L’autopsia è stata eseguita oggi all’ospedale Bellaria di Bologna, e servirà a verificare effettivamente se il decesso della donna è avvenuto a causa del morbo di Creutzfeldt-Jakob, più comunemente noto come morbo della “mucca pazza”.

Indagini in corso, 40 indagati

Secondo quanto riferisce Il Corriere, la donna è deceduta il 5 maggio scorso, e le cause erano state inizialmente attribuite a una polmonite. Ma in seguito ad analisi più approfondite, è emersa la possibilità che a provocare la morte sia stato il morbo di Creutzfeldt-Jakob. I familiari della donna hanno così denunciato l’accaduto, con le conseguenti indagini che comprenderanno l’autopsia e nuovi esami.

La pm ravennate Monica Gargiulo ha aperto un’inchiesta sul caso che vede al momento indagati per omicidio colposo 40 persone tra medici e paramedici, tutti quelli venuti a contatto con la paziente, distribuiti tra i reparti di Malattie Infettive e Neurologia dell’ospedale di Ravenna.

“Mucca pazza”, potrebbe essere il terzo caso in due anni

Il morbo della “mucca pazza” ha destato grande preoccupazione all’inzio degli anni 2000, quando aveva mietuto vittime in tutta Europa, in particolare in Gran Bretagna. In seguito furono introdotte delle restrizioni circa il consumo di carne bovina, provocando una riduzione dei casi di contagio. Se il caso di Ravenna dovesse essere effettivamente legato al morbo, sarebbe il terzo in Italia negli ultimi due anni.

VirgilioNotizie | 20-05-2019 14:39

ospedale-corsia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,