,,

Ragusa, poliziotto uccide la moglie poi si suicida

Un poliziotto in servizio a Ragusa ha ucciso la moglie e con la pistola d'ordinanza si è suicidato

Un poliziotto in servizio a Ragusa ha ucciso la moglie e con la pistola d’ordinanza si è suicidato. Come riporta Ansa, il dramma si sarebbe consumato la scorsa notte nell’abitazione della coppia che aveva due figli di 6 e 7 anni.

Prima di uccidere la moglie, il poliziotto avrebbe lasciato un messaggio sul suo profilo Facebook: “Ti ho dedicato tutta la mia vita. Ti amo”.  Ansa riporta anche un post pubblicato su Facebook dalla donna, il 24 aprile alle 13:34: “Evviva quelli che ridono con gli altri e non degli altri. Evviva quelli che urlano per qualcuno e non contro qualcuno. Evviva le persone belle, quelle che sanno colmare vuoti, quelle che cercano di farti ridere anche quando non c’è niente da ridere. Quelle che quando non ci sono manca qualcosa. Qualcosa di bello”. Il marito aveva messo un “like” con il simbolo del cuore e aveva commentato: “Tu quando manchi manca qualcosa di bello”.

L’uomo, che aveva 42 anni, si chiamava Simone Consentino ed era ispettore capo della sezione volanti. Nella notte avrebbe esploso tre colpi di pistola contro la moglie Alice Bredice, sorprendendola nel sonno. La coppia si era conosciuta in Piemonte dove il poliziotto prestava servizio nella Polstrada e si sono sposati otto anni fa. Pare che sia stata una delle bambine a dare l’allarme telefonando a un parente.

 

 

 

VirgilioNotizie | 29-04-2019 11:43

carabinieri
,,,,,,,