,,

Sequestrata e venduta in cambio di droga da un'altra donna

Dopo essere stata sequestrata, è stata violentata in cambio di cocaina da una donna marocchina che l'avrebbe avvicinata per rapinarla

Rapita, abusata e venduta in cambio di cocaina. È successo a Torino, in via Bra, nel quartiere Borgo Aurora. Una ragazza italiana è stata sequestrata da una maman marocchina e violentata da due uomini per saldare un debito di droga.

L’incubo è durato 24 ore. La donna, riporta la Repubblica, è riuscita a liberarsi e, in stato di shock, si è recata in un bar, dal quale ha chiesto aiuto alle autorità. Nel suo racconto, alle volanti del commissariato Barriera di Milano, avrebbe descritto uno scantinato.

La sfruttatrice marocchina

Gli investigatori sono riusciti così a risalire alla sua aguzzina, marocchina, ora in stato di fermo. Sulla straniera ora pendono diversi capi d’accusa, dallo sfruttamento della prostituzione, al sequestro di persona, allo spaccio di droga.

Sono ancora a piede libero invece i due pusher che avrebbero abusato della ragazza, il cui racconto sarebbe pieno di dettagli ancora da capire. Non sarebbe chiaro, riporta la Repubblica, come si siano conosciute le due donne.

Il racconto della ragazza abusata

La giovane italiana non avrebbe precedenti penali. Secondo le prime ricostruzioni, la marocchina l’avrebbe minacciata con un taglierino per rapinarla, trascinandola davanti a un Bancomat. Salvo poi cambiare e pronunciare “Sarai tu i miei contanti”.

I due pusher, arrivati per consegnare le dosi, avrebbero così accettato quel pagamento. A quell’episodio, secondo la ragazza, ne sarebbero seguiti altri, se non fosse riuscita a scappare promettendo alla maman di iniziare a prostituirsi volontariamente per lei.

VirgilioNotizie | 22-04-2019 09:55

abusata-droga-ragazza-torino Fonte foto: ANSA
,,,,,,,