,

Ragazza saudita verso l'Australia

L'Onu ha riconosciuto lo status di rifugiata Rahaf al-Qunun

(ANSA) – ROMA, 8 GEN – L’Onu ha riconosciuto lo status di rifugiata a Rahaf Mohammed al-Qunun, la diciottenne saudita bloccata in Thailandia nel tentativo di raggiungere l’Australia dopo avere abiurato la religione islamica, temendo per la sua incolumità. Lo riferisce la Bbc citando le autorità australiane, precisando che queste ultime, che in un primo momento avevano detto che avrebbero considerato la sua richiesta secondo i tempi e i modi consueti, hanno lasciato intendere che, di fronte all’intervento dell’Onu, considereranno “molto seriamente” la concessione in tempi brevi di un visto per motivi umanitari. La giovane aveva lasciato la sua famiglia temendo ritorsioni ed era stata bloccata dalle autorità thailandesi all’aeroporto di Bangkok. Invitata a imbarcarsi su un aereo per il Kuwait, si era barricata in un albergo all’interno dell’aeroporto. Il padre e il fratello l’hanno raggiunta, ma lei si è rifiutata di incontrarli. L’agenzia dell’Onu per i rifugiati ha quindi segnalato il suo caso all’Australia

ANSA | 09-01-2019 17:34

,,,,,,,