,,

Prof di Prato, la difesa della donna: "Ragazzo inattendibile"

L'udienza per un problema legale è stata rinviata al 14 giugno

Oggi al tribunale di Prato è iniziata l’udienza del processo contro l’insegnante 31enne accusata di aver avuto rapporti sessuali con un minorenne a cui dava lezioni d’inglese e da cui ha avuto anche un figlio. La seduta, però, è stata presto rinviata a causa di un problema legale. Come riporta l’Ansa, la professoressa di Prato è accusata di atti sessuali con minore e violenza sessuale per i quali la Procura aveva chiesto il giudizio immediato, ma il collegio difensivo della donna ha invece chiesto al giudice di poter effettuare il rito abbreviato.

A far slittare l’udienza al 14 giugno è stata proprio la mancanza di un atto, necessario a innescare il processo con rito abbreviato, nella documentazione presentata dai difensori dell’insegnante, gli avvocati Mattia Alfano e Massimo Nistri.

La difesa ha comunque presentato al giudice una perizia psicologica per “dimostrare l’impossibilità dell’assistita di reiterare il reato”, che servirebbe a chiedere un’attenuazione della misura cautelare nei confronti della donna, attualmente agli arresti domiciliari.

In un’altra relazione, invece, si parla della presunta inattendibilità del ragazzo 15enne, che aveva fatto dichiarazioni in un incidente probatorio.

L’insegnante non ha partecipato all’udienza a differenza del marito, anche lui imputato ma per un reato diverso. L’uomo, all’entrata del tribunale, ha detto ai giornalisti: “Affronto tutto questo con la coscienza pulita, a testa alta”.

Nel processo il marito della 31enne è imputato per “alterazione di stato civile“, reato che avrebbe commesso dichiarando di esser il padre del bambino che sua moglie ha avuto dal minorenne.

La vicenda risale a un paio di anni fa. La professoressa di Prato avrebbe iniziato una relazione con il ragazzo, oggi 15enne, al quale dava ripetizioni d’inglese. Dal rapporto è nato un figlio nell’estate del 2018.

VIRGILIO NOTIZIE | 12-06-2019 16:45

Udienza Fonte foto: iStock
,,,,,,,