,,

Il presidente Rai boccia il compenso di Fabio Fazio

Marcello Foa: "Stipendio molto alto. Problema di opportunità". Salvini non va in trasmissione, il conduttore: "Peccato".

Botta e risposta a distanza tra il conduttore Rai Fabio Fazio il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Come riporta La Stampa, Salvini, in un comizio in provincia di Latina, ha detto: «Sono contento di essere qui invece che in diretta da Fabio Fazio, uno dei classici comunisti col Rolex e milioni di stipendio». Salvini prosegue rivolgendosi al conduttore: «Riduciti lo stipendio milionario e poi ne riparliamo». TGCom riporta altre considerazioni del leader della Lega: «Mi hanno detto: ‘Ma come… fa tre milioni di spettatori’. Ma per me la coerenza e i valori valgono di più. Vediamo se gli amici dei 5 Stelle che sono così sensibili ai risparmi ci aiutano a votare la proposta di legge che dimezza i superstipendi che girano in Rai pagati dal canone degli italiani».

Fazio a “Che tempo che fa”

In trasmissione la valutazione di Fazio: «Mi dispiace l’assenza di Salvini perché, al di là della sua opinione su di me, che non mi permetto in questa sede di discutere, sarebbe stato invece interessante consentire al pubblico di “Che tempo che fa” di poter ascoltare le sue opinioni». In particolare, prosegue Fazio, a Salvini avrebbe posto domande «circa i temi dell’Europa, i recenti fatti tragici di Napoli, e naturalmente tutta l’attualità politica. Naturalmente la sua posizione è legittima, confido che ci sia un’occasione nella prossima stagione».

Le parole di Foa su Fazio

La giornata di ieri era già stata segnata dal tema del compenso di Fabio Fazio in Rai, anche dopo le parole dell’ad Fabrizio Salini. Il presidente della Rai, Marcello Foa, ne ha parlato, rispondendo alle domande dei giornalisti, a margine del Festival della Tv e dei nuovi media di Dogliani: «Il compenso è molto elevato, al di sopra di qualunque valutazione di merito sugli ascolti», sono le parole di Foa riportate da Repubblica. Anche nel merito dei dati Auditel, comunque, «Che tempo che fa non ha portato grandi ascolti a Rai1».

Sul compenso di Fabio Fazio anche la Stampa riferisce un giudizio negativo da parte di Foa, intervistato dal direttore del quotidiano torinese, Maurizio Molinari: «Molto elevato, al di sopra di qualunque valutazione sugli ascolti. Nella Rai del cambiamento, rispettosa del canone pubblico, è chiaro che, per quanto vincolato da un contratto che l’azienda naturalmente deve rispettare, si pone un problema di opportunità».

Il giudizio su Predappio

Foa commenta anche il servizio sul raduno dei nostalgici di Mussolini a Predappio, che ha portato alle dimissioni del direttore della Tgr dell’Emilia Romagna: «È un evento ricorrente ogni anno che in un’ottica di telegiornale locale va coperto. In termini giornalistici su un quotidiano equivale a 30 o 40 righe, in un telegiornale locale è un servizio da 10, 20 secondi perché è una notizia piccola, ma una notizia. In questo caso c’è stato un eccesso di copertura, si è dato troppo spazio, c’è stata una sproporzione. C’è stato un errore».

VirgilioNotizie | 06-05-2019 07:47

fabio-fazio Fonte foto: ANSA
,,,,,,,