,,

Omicidio Loris, Veronica Panarello processata per calunnia

La madre di Loris sarà processata per calunnia nei confronti del suocero Andrea Stival, dopo averlo accusato dell'omicidio del bimbo

Veronica Panarello, la madre del piccolo Loris, bimbo di 8 anni per il cui è accusata, sarà processata per calunnia nei confronti del suocero Andrea Stival. Secondo quanto riporta l’Ansa, la donna lo aveva accusato di aver ucciso il figlio per impedirgli di rivelare una loro presunta relazione extraconiugale.

A causa di quella rivelazione, Andrea Stival era stato indagato ma le accuse nei suoi confronti sono successivamente cadute. Il rinvio a giudizio per calunnia della donna è stato disposto dal Gip di Ragusa Ivano Infarinato; la prima udienza avrà luogo il 26 novembre davanti al Tribunale monocratico davanti al giudice Manenti. Andrea Stival si è costituito parte civile con l’avvocato Francesco Biazzo. Nonostante la condanna in appello, Veronica Panarello continua a proclamarsi innocente.

La donna, secondo quanto riportato dall’Ansa, non avrebbe notizie dell’altro figlio da quasi un anno:

“Voglio avere notizie e foto del mio bambino: è dallo scorso agosto che non ne ricevo più. È mio figlio e mi manca da morire”.

L’avvocato Villardita l’ha vista ieri nel carcere di Catania, dove è attualmente detenuta in attesa di essere ritrasferita a Torino. Ha affermato di averla vista “determinata nel difendere se stessa”, sempre “più forte nel dirsi innocente” e che “pensa continuamente a Loris e a suo fratello più piccolo”.

VIRGILIO NOTIZIE | 28-05-2019 16:51

veronica-panarello Fonte foto: ANSA
,,,,,,,