,,

Notre Dame, promessi 850 milioni di euro: versati solo 80 milioni

Degli 850 milioni di euro promessi dai benefattori, è stato versato solo il 9%, da parte di privati

La cattedrale parigina di Notre Dame, devastata da un violento incendio due mesi fa, aprirà le sue porte per la celebrazione della prima messa dopo l’incidente. Ma stando a quanto riferisce Tgcom24, delle cifre esorbitanti promesse dai benefattori è stato effettivamente donato solo il 9%: 80 milioni di euro su 850 milioni promessi.

La messa sarà celebrata per pochi intimi, i quali dovranno indossare un casco di sicurezza in quanto il tetto della navata centrale potrebbe essere ancora pericolante. I lavori procedono lentamente, poiché le donazioni dei benefattori tardano ad arrivare: François Pinault del gruppo Kering, Bernard Arnault del gruppo Louis Vuitton Moet Hennessy, tutti i nomi noti che avevano promesso di destinare enormi quantità di denaro per la ricostruzione della chiesa starebbero indugiando, e le donazioni pervenute sarebbero quelle di cittadini privati.

Secondo quanto riporta Tgcom24, dal gruppo di Arnault hanno dichiarato che i pagamenti saranno versati al progredire dei lavori, e al termine delle gare di appalto. Ma per i detrattori, sarebbe solo una scusa per malcelare una strategia di marketing senz’altro efficace.

VirgilioNotizie | 15-06-2019 10:04

Le foto dell'interno di Notre Dame dopo l'incendio Fonte foto: ANSA
Le foto dell'interno di Notre Dame dopo l'incendio
,,,,,,,