,,

Notre-Dame in fiamme. Macron: "Struttura salva, ricostruiremo"

Crollati il tetto e la guglia della cattedrale parigina, divorata dalle fiamme. Ma Macron assicura: "Ricostruiremo tutto"

L’incendio scoppiato alla cattedrale di Notre-Dame ha provocato il crollo della guglia e di gran parte del tetto. Sono salvi la sua struttura, la facciata e i tesori che custodisce.

“Il peggio è stato evitato, ma la battaglia non è vinta completamente”.

Queste le parole del presidente Emmanuel Macron, con la voce rotta dall’emozione, riportate dall’ANSA.

“Grazie al coraggio dei pompieri la facciata e le strutture non sono crollate”. “Ve lo dico stasera, questa cattedrale la ricostruiremo, tutti insieme: è quello che i francesi aspettano, quello che la nostra storia merita”.

Il sottosegretario all’Interno francese Laurent Nunez, secondo quanto riferisce ANSA, aveva invece espresso il suo timore: “Non è certo che Notre-Dame si salvi”. I soccorritori non si sarebbero detti “sicuri di poter circoscrivere la propagazione” dell’incendio che ieri sera ha devastato Notre-Dame de Paris.

Le fiamme nella cattedrale

Un terribile incendio è scoppiato nel cuore di Parigi. La cattedrale gotica di Notre-Dame, simbolo della città, non ha retto le fiamme. Il tetto e la guglia sono crollati, e ha preso fuoco una delle due iconiche torri del monumento, il più visitato d’Europa.

La procura della capitale francese ha aperto un’inchiesta per determinare le cause dell’incendio. Il comune di Parigi ha stabilito un’unità di crisi presso l’Hotel-de-Ville, riporta ANSA.

Niente aerei per evitare crolli

La Protezione Civile francese, ha risposto ai molti che, guardando le immagini delle fiamme, si sono chiesti perché i pompieri non facessero uso di canadair o elicotteri, compreso il presidente degli USA Donald Trump. Si legge nella nota su Twitter:

“Rilasciare acqua da un aereo su questo tipo di edificio potrebbe causare il crollo dell’intera struttura. (Siamo) al fianco dei pompieri che al momento fanno il massimo per salvare Notre-Dame”.

Notre-Dame sotto evacuazione

L’intera Ile-de-la Cité, dove si trova la cattedrale, dopo essere rimasta isolata, è stata evacuata. Gli oltre 1.000 residenti sono stati condotti verso un perimetro di sicurezza disposto dalle forze dell’ordine. Gli sfollati passeranno la notte in un quartiere limitrofo.

Incendio dovuto ai lavori di ristrutturazione

Secondo le prime dichiarazioni dei pompieri, l’incendio sarebbe legato ai lavori di ristrutturazione della cattedrale. Sedici statue del tetto di Notre-Dame si sarebbero salvate per un soffio dall’incendio: erano state rimosse solo quattro giorni fa, l’11 aprile, per essere restaurate. Alte tre metri e pesanti 250 kg, sarebbero tornate a casa nel 2022.

Le foto dell’incendio di Parigi

Le dichiarazioni delle autorità

Il presidente Emmanuel Macron, che avrebbe dovuto fare un intervento in tv alle 20 per annunciare nuove riforme, si sta recando in questo momento sul luogo dell’incendio. Su Twitter ha scritto:

“Notre-Dame di Parigi in preda alle fiamme. Emozione di tutta una nazione. Pensiero per tutti i cattolici e per tutti i francesi. Come tutti i nostri compatrioti, stasera sono triste di veder bruciare questa parte di noi”.

La sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, ha invitato i turisti e i residenti della zona alla massima prudenza sul social:

“Un terribile incendio è in corso alla cattedrale di Notre-Dame de Paris. I pompieri di Parigi stanno tentando di domare le fiamme. Siamo mobilitati sul posto in stretto contatto con la diocesi di Parigi. Invito tutte e tutti a rispettare il perimetro di sicurezza”.

La vicinanza dall’estero

Toccanti parole arrivano anche dall’estero. Mentre il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha commentato in maniera più pragmatica su Twitter:

“È così orribile vedere il gigantesco incendio alla cattedrale di Notre-Dame a Parigi. Forse dei canadair potrebbero spegnerlo. Bisogna agire velocemente!”.

Il nostro ministro degli interni Matteo Salvini su Twitter ha promesso ai cugini francesi tutto l’aiuto possibile. Ha cinguettato sul social:

“Terrificante incendio alla cattedrale di #NotreDame, crollata la guglia. Un pensiero e un abbraccio al popolo di Parigi. Dall’Italia tutta la nostra vicinanza e tutto l’aiuto che potremo dare”.

La cancelliera Angela Merkel ha invece parlato, sempre su Twitter, di un simbolo dell’Europa e del dolore di vederlo in fiamme.

“È doloroso guardare queste orribili immagini di Notre-Dame in fiamme. Notre-Dame è un simbolo della Francia e della nostra cultura europea. I nostri pensieri vanno ai nostri amici francesi”.

VIRGILIO NOTIZIE | 15-04-2019 19:38

Le immagini del rogo Fonte foto: ANSA
Le immagini del rogo
,,,,,,,