Nissan: Ghosn rimane in carcere

Per abuso di fiducia aggravata, detenuto dal 19 novembre

(ANSA) – TOKYO, 11 GEN – Il pubblico ministero di Tokyo ha formalizzato una seconda incriminazione nei confronti dell’ex presidente del gruppo Nissan-Renault-Mitsubishi Motors, Carlos Ghosn, con l’accusa di abuso di fiducia aggravata.

L’ex tycoon 64enne si trova in stato di fermo al centro di detenzione della capitale nipponica dal giorno del suo arresto, il 19 novembre.

ANSA | 11-01-2019 07:26