,,

Mosca, rapivano cani di razza per fornirli ai ristoranti coreani

Tre persone fermate dalla polizia dopo che in una cittadina vicino a Mosca si susseguivano le sparizioni di quattro zampe

La polizia russa ha identificato tre persone, un uomo, una donna e un giovane, di nazionalità coreana, risultati essere padre, madre e figlio, sospettati di rapire cani di razza alle famiglie da destinare, come pietanza, ai ristoranti “sotterranei” coreani della zona.

I fatti sono avvenuti a Stupino, cittadina a 100 chilometri di Mosca, dove, riferisce La Stampa, da metà marzo sono scomparsi ben venticinque cani, e dove, conseguentemente, i padroni si sono allertati segnalandosi, vicendevolmente, un’auto modello Volga, di colore nero, notata più volte sulle scene dei furti. Sempre secondo il racconto riportato dalla Stampa, un residente, così, una sera, ha deciso di seguire l’auto, che, per una fortunata circostanza, ha bucato una gomma durante lo spostamento. Sul posto è stata fatta giungere la polizia, che, a bordo, oltre ai tre, ha trovato un cane stordito tenuto sotto al sedile e ventuno collari all’interno del portabagagli.

Le indagini sono ancora in corso, ma l’ipotesi è che i tre abbiano rapito i cani proprio per fornirli come carne ad alcuni ristoranti di cucina coreana presenti nelle zone residenziali di Mosca: i numeri di telefono di diversi ristoratori sono stati individuati all’interno del notebook in possesso della famiglia. Un altro episodio legato al maltrattamento di animali, dopo quello del cagnolino seviziato con il fuoco che tanto sgomento aveva suscitato in Italia.

VirgilioNotizie | 06-04-2019 10:56

cani-di-razza-rubati Fonte foto: Ansa
,,,,,,,