,,

Morta da anni ma prendono pensione: traditi dalla carta fedeltà

Due persone sono state denunciate con l'accusa di aver preso la pensione di una donna morta da anni: li ha traditi la carta fedeltà del supermercato

Due persone sono state denunciate dalla Guardia di Finanza a Città di Castello, in provincia di Perugia, perché avrebbero continuato a prendere la pensione di una anziana morta da cinque anni.

A finire nel mirino della Guardia di Finanza sono stati il vedovo e la nuora della donna. I due avrebbero continuato a percepire l’assegno sociale mensilmente riconosciuto all’anziana, accreditato su un conto corrente intestato a lei stessa, non avendo mai provveduto a comunicare all’Inps l’avvenuto decesso della donna.

Secondo la ricostruzione dei fatti riportata dall'”Ansa”, i due, per evitare di essere individuati dalle telecamere poste nelle vicinanze degli sportelli bancari, utilizzavano il bancomat riconducibile al conto corrente dell’anziana per fare acquisti di modesto importo e frazionati in supermercati differenti, per un ammontare che, all’esito degli accertamenti, è risultato superare quota 10mila euro.

Le due persone denunciate dalla Guardia di Finanza sono state individuate anche perché titolari della tessera fedeltà di un supermercato legata alla carta bancomat in questione.

VirgilioNotizie | 10-04-2019 13:49

,,,,,,,