,,

Monza, striscione contro il sindaco Ferrari sul 25 aprile

Laura Ferrari contestata e minacciata sui social

Esposto uno striscione contro il sindaco di Lentate sul Seveso (Monza e Brianza), Laura Ferrari, dopo la sua decisione di celebrare il 25 aprile con una cerimonia diversa da quella tradizionale, come riporta ‘Ansa’.

“Se il partigiano contraddirai, minacce riceverai”, è la scritta apparsa sullo striscione contro Laura Ferrari, sindaco di Forza Italia di Lentate sul Seveso che aveva deciso di celebrare la Liberazione senza discorsi pubblici, ma solo con la deposizione di una corona di fiori per i caduti. L’intento è “far riflettere sul significato di una festa che dovrebbe unire e non dividere”, aveva spiegato nei giorni scorsi Ferrari, sollevando, tuttavia, numerose polemiche. Alle critiche sono seguite vere e proprie minacce sui social, come: “Appenditi a testa in giù” e “sparati”. “Schifosa“, ha scritto qualcuno sulla pagina Facebook ufficiale del sindaco. Tra gli altri commenti su Facebook, si leggono critiche, come “se è vero che ha abolito le celebrazioni del 25 aprile dovrebbe studiare un po’ di storia”, ma anche alcuni complimenti, “brava”.

Tra le contestazioni contro Laura Ferrari c’è stata anche una protesta del gruppo i Sentinelli, che ha esposto un cartello con la scritta “Non alLENTATE la guardia”, ricordando che “la Resistenza non ha scadenza”. L’esponente di Forza Italia è sposata con il capogruppo della Lega al Senato Massimiliano Romeo.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 20-04-2019 13:09

minacce-laura Fonte foto: ansa
,,,,,,,