,,

Milano, si butta per scappare dal fidanzato aggressore seriale

Stava cercando di scappare dal fidanzato dopo quattro giorni d'inferno.

È caduta dal balcone cercando di fuggire al suo fidanzato violento. Questa la storia di una ragazza di 26 anni, riportata da “Ansa”, che si è ferita buttandosi dal primo piano di un palazzo in via Biella, a Milano.

Il fidanzato si chiama Giacomo Oldrati, un 40enne con una lista di precedenti: sequestro di persona, tentato omicidio, violenza privata, lesioni personali e violenza sessuale nei confronti di cinque ragazze aggredite a Bologna nel 2012. È stato assolto da tutte le accuse nel gennaio 2018 per incapacità di intendere e volere.

I due si erano conosciuti quattro anni fa, mentre l’uomo era sotto psicofarmaci. La convivenza per tre anni è stata tranquilla, fino a marzo, quando sono iniziate le aggressioni. La giovane ha descritto alla polizia i quattro giorni d’inferno prima della caduta, mentre cercava di nascondere le violenze ai genitori che non approvavano la relazione.

Sabato mattina il primo pestaggio, dopo che i due erano rientrati da una passeggiata: l’uomo l’ha colpita in faccia con schiaffi e pugni, poi le ha tirato un calcio alle costole, l’ha presa per i capelli e afferrata alla gola. Domenica mattina Oldrati sembrava essersi calmato e i due sono usciti a fare la spesa. Ma la sera il fidanzato l’ha aggredita di nuovo. Lunedì i genitori della ragazza, preoccupati per lei, hanno tentato di contattarla andando a suonare al citofono di via Biella, ma la figlia ha detto loro di non disturbare. Martedì, l’uomo l’ha costretta a entrare in una vasca di acqua ghiacciata. A quel punto, mentre Oldrati era distratto, la ragazza è scappata nuda dalla finestra del secondo piano. Era riuscita a raggiungere il balcone del piano inferiore, ma ha poi perso l’equilibrio ed è precipitata al suolo, fratturandosi il malleolo e altre ossa.

L’ha vista una inquilina del palazzo, che dopo averla soccorsa, ha chiamato la polizia. Una volta arrivati, i poliziotti hanno trovato Oldrati nell’appartamento e per fermarlo hanno dovuto usare lo spray al peperoncino. L’uomo è ora accusato di sequestro di persona e lesioni personali.La donna si trova ora ricoverata in ospedale dove le sono state riscontrate diverse fratture. La prognosi è di 40 giorni.

Oldrati era diventato famoso come il “guru del corallo”, perché aveva utilizzato una sostanza tossica ricavata dai funghi del corallo per drogare le vittime. Dopo la caduta della fidanzata il tribunale ha riconosciuto la sua condizione di alterazione psichica. Ora ricoverato in un centro psicosociale di Milano, in attesa che si attui la sorveglianza speciale con affidamento ai genitori.

VirgilioNotizie | 05-06-2019 15:18

precipita-balcone Fonte foto: Ansa
,,,,,,,