Migranti, Salvini: "Non sbarca nessuno"

"Sarebbe cedere a scafisti". Lega "delusa" da decreto su reddito

(ANSA) – ROMA, 8 GEN – “Non cambio e non cambierò mai idea: un cedimento significherebbe riaprire le porte al traffico di esseri umani. Chi vuole salvare vite deve bloccare gli scafisti e le Ong che con la loro presenza aiutano lo sporco lavoro degli scafisti”. Così Matteo Salvini in diretta FB risponde al premier. Nessuno “arriverà mai con il consenso mio e della Lega – dice il vicepremier -. E se qualcuno, anche all’interno del governo, accetterà di cedere alle imposizioni di scafisti, trafficanti e Ong, non farà un buon servizio a quelle persone”.

“Mi si parla di evento eccezionale, ma in Italia si arriva in aereo con Ong serie e condizioni serie, se si scappa veramente dalla guerra – aggiunge Salvini -. Non ci saranno ulteriori strappi alle regole, nè per uno nè per cento”. “Nel decreto sul reddito di cittadinanza nemmeno un euro per i disabili. Forte delusione della Lega”, fanno sapere fonti della Lega dopo l’annuncio di Giuseppe Conte sul decreto su reddito e quota 100 per le pensioni in Consiglio dei ministri giovedì.

ANSA | 08-01-2019 20:10