,,

Marghera, uccide la moglie e chiama 113: "Ho fatto una cavolata"

L'uomo è stato poi arrestato all'arrivo degli agenti di polizia

Un nuovo caso di femminicidio si è verificato a Marghera la scorsa notte. RaiNews riferisce che un uomo di 43 anni ha inferto diverse coltellate alla moglie 52enne, dopodiché ha chiamato la polizia denunciando il fatto.

All’arrivo degli agenti, l’uomo è stato arrestato. Secondo quanto riportato da RaiNews, l’uomo ha detto: “Ho fatto una cavolata“, confessando di aver commesso l’omicidio in seguito a un raptus.

Sul corpo della moglie, ritrovato privo di vita nell’appartamento, sono state rinvenute diverse ferite da taglio, e una profonda incisione alla gola. Sono attualmente in corso le indagini degli investigatori e le analisi della polizia scientifica, per cercare di ricostruire la dinamica del cruento omicidio.

Adnkronos riferisce che, stando alle ricostruzioni effettuate dopo aver interrogato i vicini di casa della coppia, quella notte fra i due sarebbe scoppiata una lite. Al culmine dello scontro, l’uomo avrebbe poi preso un coltello e ucciso la moglie.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-02-2019 13:42

polizia Fonte foto: Ansa
,,,,,,,