,

Mara Carfagna sulle elezioni europee: "Nessuno mi ferma"

La vice vicepresidente della Camera farà acmpagna elettorale anche se non candidata

Mara Carfagna è decisa ad impegnarsi alle elezioni europee, nonostante non sia stata candidata tra le liste di Forza Italia. Il suo caso ha fatto molto discutere, suscitando i commenti di diversi esponenti del suo partito, nonché le dichiarazioni della stessa Carfagna.

Mara Carfagna determinata a fare campagna elettorale

“Ho sempre messo il mio impegno al servizio del Paese sotto le bandiere di Forza Italia. Non ho mai mancato gli appuntamenti importanti. Io non sarò candidata, ma come sempre sarò in prima linea“, ha scritto la vicepresidente della Camera nel suo blog pubblicato da Huffington Post. “Non risparmierò energia a sostegno del Presidente Silvio Berlusconi, di tutte le nostre candidate e candidati. Lo farò per il partito che rappresento con orgoglio, ma anche per una visione nuova dell’Italia e dell’Europa”, ha aggiunto.

In un’intervista a ‘Il Messaggero’, la Carfagna ha dichiarato: “Serve una struttura di partito. Anche il migliore degli staff non si può sostituire ad un organismo politico”, ha sottolineato. “Nessuno mi ferma, sicuramente non una fonte anonima. Io ci metto la faccia. Farò campagna elettorale a tappeto anche se non sono candidata”, ha precisato. “Ho ricevuto molti apprezzamenti: da Berlusconi ai consiglieri regionali, dai sindaci a molti colleghi parlamentari. Solo un analfabeta politico può interpretare il mio gesto come una manovra a danno di FI – ha spiegato Carfagna -. Chi ricopre incarichi importanti all’interno del partito ha il dovere di mettersi al servizio. Già mesi fa ho parlato con Berlusconi. La mia non è stata certamente una decisione estemporanea. Ho parlato con lui proprio perché non c’è una struttura di partito”. Quindi, la parlamentare di Forza Italia ha osservato: “Serve una struttura dentro la quale ci si confronti, senza polemiche, e che si assuma le responsabilità. Il peso di tutte le scelte non può ricadere sulle spalle di Berlusconi. Serve una discussione sulla linea politica, su tutti i temi, a partire dalle alleanze. C’è bisogno di una linea di comando che affianchi Berlusconi”.

Sul caso Carfagna è intervenuto anche Renato Brunetta, che in un’intervista al Corriere della Sera ha detto: “Serve un’operazione verità. Basta con gli staff e i cerchietti magici. Sia la politica e fare la politica. Forza Italia torni a essere un partito. E smettiamola con i ‘torna a casa Matteo’ rivolti a Salvini. Altrimenti rischiamo di sparire”. “A volte un nocchiero si chiude sottocoperta aspettando che passi la bufera. Ma adesso è d’accordo con me”, ha aggiunto Brunetta parlando di Berlusconi. “Mettendosi a disposizione, Mara ha compiuto un atto di generosità che però ha sconvolto lo staff”.

VIRGILIO NOTIZIE | 18-04-2019 09:49

Mara Carfagna Fonte foto: ANSA
Mara Carfagna
,,,,,,,