,,

Manuel Bortuzzo torna a casa tre mesi dopo l'attentato

Il giovane nuotatore raggiante su Facebook: "Ora day hospital"

Torna a casa Manuel Bortuzzo, il nuotatore ventenne rimasto paralizzato in un attentato nella notte del 3 febbraio.

È stato lui stesso ad annunciarlo, con un video, postato sulla sua pagina TutticonManuel: “Ho concluso il primo step al centro di riabilitazione Santa Lucia – dice il giovane, con parole riprese anche da TGCom – Partirà poi il secondo step in day hospital con palestra e nuoto”. Migliaia i commenti sul post: “Sei un eroe, un vero esempio per tutti, soprattutto per quei ragazzi che si abbattono per niente”, “Siamo tutti con te!”, “Che bello vederti!”.

TGCom ricorda che, durante la degenza, tantissimi avevano fatto visita all’atleta: non solo sportivi, ma persone conosciute come la campionessa paralimpica Bebe Vio o il chitarrista dei Negramaro Lele Spedicato, mentre Raoul Bova ha annunciato la preparazione di un film che racconterà il nuoto, passando anche attraverso la storia di Manuel.

VirgilioNotizie | 08-05-2019 21:15

manuel-bortuzzo-torna-a-casa Fonte foto: ANSA - Facebook
,,,,,,,