Maltempo, Coldiretti, grandine su vendemmia e' la peggiore calamita'

In questa estate per maltempo 2 mld danni a produzione agricola

Roma, 20 ago. (askanews) – La caduta della grandine in pieno inizio della vendemmia è la peggiore calamita’ per l’agricoltura che in questa estate pazza ha subito danni alla produzione agricola nazionale, alle strutture e alle infrastrutture per un totale pari a più di 2 miliardi di euro. E’ quanto afferma la Coldiretti nel fare un primo bilancio dei danni provocati dall’ultima ondata di maltempo che a macchia di leopardo a colpito il Nord Italia a partire dal Veneto dove gli agricoltori sono impegnati con una vendemmia d’emergenza salvare i grappoli risparmiati ed un intero anno di lavoro.

Ora – sottolinea la Coldiretti in una nota – occorre intervenire subito per evitare che l’uva cominci a marcire o a seccarsi anche se non e’ del tutto matura dopo che il maltempo ha segnato in particolare i vigneti del Soave, della Garganega e del Friularo ultimo dei vitigni per la raccolta. Chicchi di ghiaccio grossi come noci hanno devastato vigne, orti e campagne gia’ provate da una siccita’ cronica e dal rincorrersi di eventi calamitosi.

ASKANEWS | 20-08-2017 10:42

TAG: