,,

Londra, 007 nella bufera. Dettagli dell'attacco online da giorni

Da un paio di giorni sulle chat jihadiste c'erano segnali di attività più intense

È bufera sugli 007 del Regno Unito. Sul forum 4Chan, un utente anonimo, il giorno prima dell’attacco a Westminster, aveva pubblicato un messaggio cifrato con le coordinate del luogo da colpire e una foto raffigurante due pistole. Inoltre da un paio di giorni sulle chat jihadiste c’erano segnali di attività più intense. Lo riporta Tgcom.

L’attacco di ieri a Westminster è “legato in qualche forma al terrorismo islamico”. Così il ministro della Difesa britannico, Michel Fallon, in un’intervista radiofonica alla Bbc. Gli investigatori, ha sottolineato Fallon, “hanno lavorato duro nella notte sul retroterra (dell’attentatore), oltre che per stabilire come si sia procurato l’automobile (con cui ha investito i passanti), dove la vettura sia stata negli ultimi 1-2 giorni e chi abbia potuto o non potuto aiutarlo”.

L’attentatore di Londra è un cittadino britannico noto ai servizi segreti del Regno Unito. Lo ha detto la premier Theresa May intervenendo alla Camera dei Comuni. “Non abbiamo paura e non ci facciamo intimorire”, ha continuato, prima di aggiungere: “E’ stato un attacco contro la gente libera”. Theresa May ha inoltre chiarito: “Non c’è ragione di temere che ci saranno nuovi attacchi”.

L’attentatore dell’attacco di Londra “è stato ispirato dal terrorismo internazionale”. E’ quanto sta emergendo dalle indagini condotte da Scotland Yard – secondo quanto riferito dal vice capo della polizia di Londra Mark Rowley – che ribadisce che l’uomo avrebbe agito da solo, mentre gli arresti compiuti in diverse località del Paese riguardano possibili fiancheggiatori ma non complici.

VIRGILIO NOTIZIE | 23-03-2017 12:43

20170322_191405_8D9F8C9F.jpg Fonte foto: Coyright (c) APCOM.
,,,,,,,