,,

"L'Isis utilizza cavie umane per sperimentare armi chimiche"

Secondo il quotidiano britannico Times, i jihadisti del Califfo Al Baghdadi avrebbero sperimentato alcune armi chimiche sui loro prigionieri

Secondo il quotidiano britannico Times, i jihadisti del Califfo Al Baghdadi avrebbero sperimentato alcune armi chimiche sui loro prigionieri, sfruttate come vere e proprie “cavie umane” e morte dopo un’agonia lunga anche dieci giorni.

La scoperta sarebbe stata fatta all’università di Mosul. Nell’ateneo, sarebbero stati trovati dalle forze speciali di Bagdad documenti che testimonierebbero questi mostruosi esperimenti e l’obiettivo dell’Isis di utilizzare queste armi chimiche in Occidente.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-05-2017 11:21

,,,,,,,