Libia salva 125 migranti, 6 muoiono

Su un gommone che stava affondando da quattro ore

(ANSA) – IL CAIRO, 4 LUG – La Guardia costiera libica ha salvato 125 migranti, tra cui “6 bambini e 28 donne”, che erano a bordo di un gommone che stava affondando da quattro ore a est di Tripoli ma ha dovuto recuperare anche “sei corpi”. Lo riferisce la pagina Facebook della Marina libica. L’intervento è avvenuto ieri 8 miglia a nord di Gasr Garabulli. I morti sono stati recuperati “a bordo e accanto all’imbarcazione” in un’operazione di salvataggio cominciata alle 7 del mattino. I migranti, riferisce la marina libica, erano “di diverse nazionalità africane” ed erano “salpati alle due del mattino e l’imbarcazione ha cominciato ad affondare alle tre”.

Fatti sbarcare alla base navale di Tripoli a mezzogiorno, i naufraghi hanno ricevuto “cure mediche e umanitarie” prima di essere consegnati all’Autorità per la lotta all’immigrazione illegale, conclude la nota senza precisare il centro di detenzione in cui sono stati trasferiti.

ANSA | 04-07-2018 12:12